Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected]  che provvederà prontamente alla rimozione

Torre d'amare "Marittimi e Navi" li trovi anche su facebook, tutto in tempo reale e per essere sempre aggiornato.. "Il nostro dovere..solo informare".......clicca qui

TORRE D'AMARE IL SITO DEI MARITTIMI............PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA' COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected] CHIAMARE IN UFFICIO O INVIARE UN MESSAGGIO VOCALE ALLA DIREZIONE, MASSIMO 30 SECONDI... ..TEL.08119728602 ......OPPURE CHIAMA AL NUMERO CELLULARE 3770803697.....SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO.......SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO......HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E' CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE......

NEWS MARITTIMI

20-11-2019 Comunicato ai lavoratori Tirrenia Incontro con l’amministratore delegato

In data odierna si è svolto l’incontro con la dirigenza di CIN rispetto la situazione in essere alla presenza dell’amministratore delegato Massimo Mura e del Comandante Giuseppe Savarese. Dopo averci illustrato la situazione in essere rispetto la disputa finanziaria in cui è coinvolta la capogruppo Moby, che potrebbe coinvolgere anche la Tirrenia e di cui non possiamo che prendere atto in attesa degli sviluppi dei ricorsi presentati presso il tribunale di Milano, siamo entrati nel merito della questioni riguardanti la compagnia CIN......clicca qui

20-11-2019 Ugl Mare e Porti. Comunicato ai lavoratori della Tirrenia Cin

La scrivente O.S. informa che in data odierna si è incontrata con i vertici aziendali della Tirrenia Cin e Moby.  La situazione societaria che ci è stata prospettata evidenzia le difficoltà che a breve e medio termine potranno concretizzarsi per le note vicende  di massima riconducibili ai rapporti trai diversi soggetti finanziari e bancari interessati .....clicca qui

20-11-2019 Marittimi del gruppo Onorato, la prossima manifestazione sarà a Milano.

Non vogliono arrendersi, anche perchè la manifestazione fatta a napoli giorno 16 Novembre non ha sortito nessun risultato. La situazione rimane precaria e i lavoratori si sentono sempre piu' a rischio della perdita del posto di lavoro. Hanno sperato nell'intervento della politica e delle varie organizzazioni sindacali, ma nessun risultato per adesso è stato raggiunto e quindi hanno deciso di spostare la loro protesta a Milano presso la sede dell'Unicredit..........clicca qui 

20-11-2019 Sindacati preoccupati per il Gruppo Onorato

Dopo gli incontri di ieri dei tre sindacati confederali Filt Cgil-Fit Cisl-Uiltrasporti  e del sindacato autonomo Federmar Cisal, nei due comunicati che sono arrivati alla redazione si evince una comune preoccupazione su una situazione finanziaria della capogruppo Moby, anche se dalla parte della azienda è in atto una azione difensiva amministrativa in opposizione al sistema creditizio. I sindacati, nel colloquio con i massimi dirigenti del gruppo, hanno espresso tutta la loro preoccupazione, in special modo...............clicca qui

19-11-2019 Federmar Cisal Comunicato ai lavoratori del gruppo Onorato

In data odierna abbiamo incontrato i massimi organi del Gruppo Onorato Armatori per chiarire le notizie relative alla situazione finanziaria della Società Capogruppo diffuse nelle ultime settimane. Nonostante i chiarimenti forniti in merito, abbiamo manifestato grande preoccupazione per le ultime iniziative annunciate da "misteriosi" obbligazionisti dei quali.......clicca qui

19-11-2019 Filt Cgil-Fit Cisl-Uiltrasporti. Comunicato ai lavoratori della Tirrenia Cin

Si è svolto oggi, a partire dalle ore 15,00, l’incontro programmato tra le OO.SS. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e i rappresentanti del Gruppo Onorato Armatori per valutare la situazione alla luce delle recenti notizie riguardanti il gruppo stesso. Ci è stata rappresentata una situazione di criticità finanziaria della capo-gruppo Moby per la quale è in atto l’azione amministrativa difensiva in opposizione al sistema creditizio e agli altri soggetti in causa nel tentativo di risolvere la vertenza....clicca qui

19-11-2019 Federmar Cisal Avviso Sindacale.

Federmar Cisal alle ore 17.00 è previsto incontro con la società Tirrenia Cin a Roma per importanti comunicazioni inerenti al Gruppo Onorato.......clicca qui

19-11-2019 Ugl Mare e Porti. Comunicato Stampa

Si e' tenuto stamani al Ministero dello Sviluppo, l'incontro di verifica sullo stato di avanzamento dell'accordo del 3 settembre 2019, relativo ai 210 lavoratori ex CICT attualmente in Cig. Presenti i rappr.ti dei Ministeri : MISE, Trasporti, Beni Culturali,  Lavoro, le OO.ss. di settore Ugl, Cgil, Cisl, Uilt, Usb.  Regione Sardegna e A.D.S.P. Dopo un'ampia discussione, circa i punti di preoccupazione dei lavoratori e la disamina delle iniziative portate avanti dai Responsabili  di Regione Sardegna.........clicca qui 

19-11-2019 Svolta green per Adria Ferries, anticipa norma meno zolfo

Svolta green per la compagnia di navigazione Adria Ferries (gruppo Frittelli Maritime), leader nei collegamenti tra Italia e Albania, che, prima nel porto di Ancona, ha anticipato la direttiva sulla riduzione di zolfo nelle emissioni, in vigore dal primo gennaio 2020, rinnovando i sistemi di scarico della propria flotta per contribuire alla tutela dell'ambiente e alla sostenibilità. La Normativa Imo prevede che le navi di qualsiasi bandiera dovranno utilizzare combustibili con tenore di zolfo in massa non superiore allo 0,5% (3,5% il limite sinora tollerato) con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento atmosferico. Adria Ferries ha dotato due navi,.....clicca qui

18-11-2019 Moby, obbligazionisti pronti a sostegno. La Compagnia: “Possiamo discuterne”

I bondholders di Moby sono pronti a dare supporto alla compagnia di navigazione per garantirne la continuità aziendale. Il Comitato degli obbligazionisti sottolinea, infatti, in una nota che “la continuità aziendale, la salvaguardia dei collegamenti marittimi e della continuità territoriale, e la conservazione dei posti di lavoro di quella che auspica possa continuare ad essere una primaria compagnia navale italiana, sono essenziali al fine di tutelare il valore aziendale, nell’interesse di tutti gli stakeholders ivi compresi gli obbligazionisti”. Il Comitato precisa di aver “reso noto a più riprese ....clicca qui

18-11-2019 Vertenza Blu jet, l’Ugl Messina si schiera a fianco dei lavoratori facendo fronte comune con altre O.S.

Il segretario Giuseppe Abatriatico: “Siamo dispiaciuti a causa degli immancabili disagi che deriveranno nella fascia di consentita astensione. Riteniamo anche discriminatorio che la società applichi diverso trattamento economico e diverse regole contrattuali ai propri dipendenti” “Abbiamo deciso di aderire alla vertenza che interessa i collegamenti sullo Stretto di Messina operati dalla ‘Blu jet’....clicca qui

18-11-2019 Moby, gli obbligazionisti: «Pronti a sostenere la ristrutturazione del debito»

Gli obbligazionisti di Moby sono disponibili a sostenere la ristrutturazione del debito di Moby ed apportare nuova finanza. Così una nota del comitato dei detentori del prestito obbligazionario di Moby che nei mesi scorsi avevano presentato istanza di fallimento della società non accolta però dal Tribunale di Milano. «La continuità aziendale, la salvaguardia dei collegamenti marittimi e della continuità territoriale, e la conservazione dei posti di lavoro di quella che auspica possa continuare ad essere una primaria compagnia navale italiana, sono essenziali......clicca qui

18-11-2019 Orsa marittimi. Comunicato stampa ai lavoratori della Caronte&Tourist

Giovedì 14 Novembre 2019, nei locali del Loggiado di San Bartolomeo, a Palermo, 3 anni di Siremar per tracciare i primi bilanci, illustrare i programmi e i progetti del Gruppo Caronte e Tourist Isole Minori. Ospiti illustri, programmi faraonici.  Si è parlato di tutto, ma tranne del personale navigante e delle condizioni in cui vive sulle  navi: senza un pasto adeguato, lasciato ai margini, orari di lavoro massacranti con una media di 13,14 ore al giorno. ...............................clicca qui

18-11-2019 Msc, Aponte jr pronto a prendere il posto del padre

 L’ingresso di Soren Toft da Maersk in Msc, dovrebbe provocare una riorganizzazione a catena nella gerarchia della compagnia di Ginevra. Il figlio del fondatore Gianluigi Aponte, Diego, prenderà il posto del padre alla presidenza del gruppo. Il nuovo amministratore delegato sarà invece il top manager ex Maersk. Il cambiamento è stato anticipato dal Wall Street Journal anche se Msc non ha ancora confermato i piani.....clicca qui

18-11-2019 Tutto Pensione La pensione Anticipata di Macchina. Art 31 legge 413/84

L’ex Cassa Nazionale della Previdenza Marinara, fu istituita nel 1938, alla quale erano assicurati il personale addetto ai servizi della Navigazione, allo Stato maggiore navigante e gli addetti ai servizi amministrativi. I soggetti esclusi: Sono tutti coloro che pur esercitando un’attività marittima non potevano essere iscritti nella ex gestione marittima e continuano ad essere esclusi da tale contribuzione e sono quindi considerati, a tutti gli effetti, lavoratori dipendenti oppure associati in enti o cooperative, come generalità ....clicca qui

16-11-2019 Catania, marittimi al porto protestano a sostegno del Gruppo Onorato

Catania - Una protesta contro "la finanza speculativa" e a sostegno del Gruppo di armatori Onorato. A protesta al porto di Catania sono stati alcuni marittimi preoccupati per il proprio posto di lavoro. In una nota firmata da diverse sigle sindacali, tra cui Filt Cgil, FiltCisl e Uiltrasporti, i sindacati spiegano che "il credito vantato da un istituto bancario nei confronti della società marittima e garantito da ipoteche sulle navi sta di fatto bloccando il piano industriale dell'azienda presentato già a febbraio". Sempre secondo i sindacati, a rischio ci sarebbero 7000 posti di lavoro......clicca qui

16-11-2019 Marittimi in protesta contro le banche, manifestazione davanti palazzo San Giacomo

Alla manifestazione hanno partecipato anche i bambini e i ragazzi della scuola di vela di  Napoli, "Mascalzone Latino". Una protesta pacifica con tante donne e bambini, preoccupati del futuro dei loro marittimi e figli, che da domani potrebbero essere disoccupati. Il servzio di video informazione .....clicca qui  

16-11-2019 Onorato non mollare

Onorato non mollare. È questo lo slogan maggiore che hanno gridato circa 1000 marittimi stamattina a Napoli dove hanno manifestato con un corteo pacifico, partito dal porto di napoli e poi assemblarsi presso la centralissima Piazza Municipio e far sentire  tutta la loro preoccupazione di un futuro ormai non piu’ sicuro ma di una probabilità abbastanza alta di  perdita del posto di lavoro. Marittimi giunti dalla Calabria,  Sicilia,  con moglie e bambini si sono riuniti insieme ai loro colleghi di Napoli per  protestare  contro "la finanza speculativa" che pur di guadagnare, non hanno nessun problema a  distruggere imprese che danno lavoro a tantissima gente.....clicca qui

CRONACA E SPORT LOCALE TORRE DEL GRECO

Cronaca e sport locale di Torre del Greco

La rubrica viene curata da Camillo Scala con  notizie e cronaca della citta di Torre del Greco prelevate dai maggiori siti di informazione torresi.

La Turris viene seguita da nostro reporter Christian  Scala.............................clicca qui

 

 ESCAPE='HTML'

Segui in diretta su facebook, dai maggiori siti di informazione web di Torre del Greco. la

cronaca, sport, attualità e tanto altro ancora...........clicca qui 

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione